Pubblicati da bender

10 Agosto 2020

La Strage
All’alba del 10 agosto 1944, in piazzale Loreto, a Milano, un plotone della legione autonoma Ettore Muti, comandato dal capitano Pasquale Cardella[12] fucila quindici partigiani, prelevati dal reparto a gestione nazista del carcere milanese di San Vittore. Alle 4.30 del mattino, nel carcere di S. Vittore, i prescelti furono selezionati personalmente dal capitano delle SS Theodor Saevecke, comandante della sicurezza nazista per mezza Lombardia e responsabile anche della conduzione del carcere milanese. I prigionieri giunsero in piazzale Loreto verso le 5.45, furono addossati, in qualche modo, allo steccato che c’era all’angolo di via Andrea Doria e

Gian Antonio Bravin

Gian Antonio Bravin Nasce il 29 febbraio 1908 a Berge Bergech. Commerciante. Partigiano. Di Antonio Bravin la moglie scrive: “Nel 1943 fu richiamato alle armi e destinato a Mondovì al 1° Reggimento Alpini, dove rimase sino all’8 settembre.Qualche mese dopo volle mettere al sicuro me e il nostro bambino di pochi anni, presso mia madre, qui […]

Giulio Casiraghi

Nasce il 17 ottobre 1899 a Sesto San Giovanni. Operaio specializzato, è montatore elettromeccanico. Entra nel Partito Comunista sin dalla sua fondazione. Nel 1930 viene arrestato per attività antifascista, sottoposto a tortura da elementi dell’Ovra e condannato a cinque anni di reclusione. Viene dimesso nel 1932 per amnistia, nuovamente arrestato nel 1935 e detenuto per […]

Renzo Del Riccio

Nasce l’11 settembre 1923 ad Udine. Operaio meccanico, socialista, fa parte di una formazione delle Brigate Matteotti che opera nel Lecchese dall’ottobre 1943 al gennaio 1944. A causa dello scioglimento della sua Brigata, deve rientrare a Sesto San Giovanni. Da quel momento inizia la sua appartenenza alle squadre Gap e Sap con le quali partecipa […]

Andrea Esposito

Nasce a Trani, il 26 ottobre 1898. Operaio. Appartiene, con il figlio Eugenio, alla 113^ Brigata Garibaldi SAP. Viene arrestato con Eugenio alla fine di luglio del 1944, da membri dell’Ufficio Politico della Guardia Nazionale Repubblicana che si fanno passare per partigiani della montagna. Nel tentativo di mettere in salvo il figlio, in età di […]

Domenico Fiorani

Nasce a Roron (Svizzera) il 24 gennaio 1913. Nome di battaglia Mingo. Tecnico in trattamenti chimici a Sesto San Giovanni, già durante il fascismo vi organizza nuclei operai, cura la preparazione e la diffusione di stampa clandestina. Dopo il 25 luglio 1943 assume un ruolo di primo piano nell’azione politica, continuata clandestinamente su vasta scala […]

Umberto Fogagnolo

Nasce a Ferrara il 2 ottobre 1911. Ingegnere, responsabile dell’Ufficio Idromeccanica della Ercole Marelli. Noto per i suoi sentimenti antifascisti fin dal liceo. Il 25 luglio 1943, partecipa tra i primi alle manifestazioni antifasciste. Tiene comizi in fabbrica e diventa il promotore e l’organizzatore della costituzione della Commissione Interna. L’8 settembre del 1943 é gravemente […]

Tullio Giovanni Galimberti

Nasce a Milano il 31 agosto 1922. Impiegato. E’ chiamato dai parenti Tullio. Galimberti era un giovane militare che simpatizzava per il movimento operaio. “Lui era militare, ma teneva per i partigiani”, diceva la zia Angela. Giovanni era figlio unico. Le sue idee antifasciste fanno paura in casa, anche se condivise, perché i parenti temono […]

Vittorio Gasparini

Medaglia d’Oro al Valor Militare alla memoria. Capitano di cpl. degli Alpini Partigiano combattente Data del conferimento: 23/07/1947 Motivazione: Si prestava volontariamente a cooperare con il fronte clandestino di resistenza della Marina militare raccogliendo e inviando preziose informazioni militari, politiche ed economiche risultate sempre delle più utili allo sviluppo vittorioso della guerra di liberazione. Arrestato dai […]

Emidio Mastrodomenico

Nasce l’1 novembre 1922 a San Ferdinando di Puglia. Era agente di pubblica sicurezza del commissariato di Lambrate. Durante la Repubblica di Salò, quando i commissariati diventano i covi della peggior teppaglia, prende contatto con altri agenti fidati e forma una brigata d’assalto in collegamento con le formazioni partigiane. Viene arrestato il 16 aprile 1944 […]